Ciao, mi chiamo Maria Grazia, sono nata nel 1961 (leone), ho cominciato prestissimo a creare ... a sei-sette anni facevo le prime "giacchine" per le bambole (sciarpette con due buchi per infilare le braccia) .... poi fiori di carta, portamatite o portafiori con le mollette di legno, ricamo e maglie, tante maglie .... anche ora le idee sono tantissime, purtroppo il tempo è poco ma riesco lo stesso a ritagliarne durante la giornata per "liberarle" ....

domenica 14 maggio 2017

fiori di carta

Un piccolo omaggio per la festa della mamma, un mazzolino di fiori di carta crespa da posare su una mensola... un mazzolino piccolino, 13 cm. di altezza, i fiorellini non superano i 3 cm di larghezza, e che sicuramente non sfioriranno....

sabato 13 maggio 2017

Il mio giardino

Dopo il ritorno del freddo delle ultime settimane, finalmente la primavera è arrivata con tutto il suo caldo, sole e colore. Questa mattina, con Guido, ho fatto un bel giro sulla ciclabile da Trento (nord) al bici-grill di Nomi (41 km tra andata e ritorno)...
...lungo la ciclabile all'altezza di Calliano....
...e nel pomeriggio, dopo aver trapiantato le ultime piantine nell'orto, un bel giro nel giardino a controllare i fiori che stanno sbocciando, le peonie sono cariche di grossi boccioli...
...le rose sono tutte sbocciate e spandono intorno il loro profumo....
...le more sono piene piene di mazzolini di fiori, e si sente un continuo ronzare delle api che li visitano e stanno già apparendo i primi frutti....
...anche le fragole hanno cominciato a maturare e sono belle grosse e dolcissime...

domenica 30 aprile 2017

Delta del Po - secondo giorno

Secondo giorno di questa breve vacanza nel Parco del delta del Po. Oggi il giro in bici è più lungo, siamo partiti da Pomposa, passati da Mesola, Goro, Volano e tornati a Pomposa seguendo il sentiero sugli argini del Po di Volano....
...lungo la salita verso Mesola incontriamo la Torre Abate...
...Mesola, con il Castello Estense, ma anche con una bella sorpresa, la sagra dell'asparago...
...e approfittiamo per pranzare con un bel piatto di risotto agli asparagi e gamberetti.....
...alcuni scorci tra Mesola, Goro e Volano....
...e il nostro punto d'appoggio, la Locanda del Passo Pomposa...
...una giornata bellissima, calda e soleggiata, il percorso non era sicuramente breve (circa 60 km.) ma molto molto bello...

sabato 29 aprile 2017

Parco del Delta del Po

Qualche anno fa io e Guido abbiamo iniziato ad esplorare il Parco del Delta del Po con le bici, partendo dalle foci dell'Adige e scendendo un po' alla volta. Dopo un periodo di pausa, quest'anno sono riuscita a riorganizzare un bel fine settimana in una zona non ancora visitata, tra Mesola, Volano e l'abbazia di Pomposa. 
...questo è l'inizio del nostro giro di oggi, sullo sfondo la Locanda del Passo Pomposa, il nostro punto di appoggio.... e quì sotto la mappa di una parte del giro, la riserva naturale del Bosco della Mesola e Goro....
...alcuni scatti fatti lungo le ciclabili della zona...
...una sosta veloce all'Abbazia di Pomposa....
...e questo sotto è quello che ho visto nel pomeriggio dalla finestra della stanza della Locanda dove alloggiamo....
...a presto.....

lunedì 17 aprile 2017

Uova di Pasqua

Non sono niente di particolarmente elaborato, ma per Pasqua sono riuscita a fare questi due ovetti, uno interamente con materiale riciclato, l'altro valorizzato con dei fiorellini particolari:
...gli ovetti sono di plastica, recuperati da una vecchissima decorazione pasquale, i colori sono gli originali; piccoli avanzi di nastrino verde e rosa a rete, un tappo di una bottiglietta per la base, due margherite decorative che ho disfatto e ri-assemblato arricciando le corolle e i grappolini bianchi erano decorazione di una bomboniera.....
...gli stesi materiali per il secondo, ma i fiorellini li ho ritagliati e messi in forma con l'accendino (la tecnica delle forme tessili 3D di Tamara Mambrini); questi fiorellini sono piccoli e forse avrei dovuto arrotondare un po' i petali, così sembrano delle piccole campanule...per essere il primo esperimento fatto da sola con questa tecnica anche se non perfetti mi piace l'insieme...(avevo fatto un breve corso con Tamara, ma i fiori erano più grandi). Queste piccole decorazioni sono alte 6,5 cm...
con questo post partecipo a

domenica 9 aprile 2017

Uovo decorato

Ho ritrovato, nascosto in una scatola, un uovo decorato per la Pasqua di parecchi anni fa, una delle tante prove di patchwork su polistirolo.
Questo ovetto è alto solo 8 cm, avevo usato degli avanzi di tessuto di cotone, i fiorellini erano un avanzo di un top misto/seta, il cordino sottile da quanto ricordo era una chiusura di una bomboniera. Per i tessuti ho usato solo la tecnica patchwork su polistirolo, il cordino (spessore 1 millimetro) l'ho incollato con molta pazienza (e qualche scottatura) con la colla-a-caldo. Il sostegno è un semplice anello di legno per tende.
Con questo post partecipo a:

domenica 5 febbraio 2017

Un berretto un po' meno anonimo

Quello che posto oggi è un berretto che ho fatto la scorsa settimana per mia mamma, un berretto che ho postato altre volte sul blog, ma con un piccolo particolare che lo rende meno anonimo, forse un po' più giovane....
...un bel fiore di colore a contrasto, è un grigio chiarissimo con un sottile filo di lurex e un bottoncino rosso che richiama il berretto. Per fare il berretto potrete trovare le spiegazioni nella mia pagina dei tutorial. Per il fiore io ho preso le indicazioni da una rivista, ma può essere usato uno schema a piacere, ce ne sono molti anche on-line e sono bellissimi tutti.....naturalmente a mia mamma è piaciuto tantissimo: il rosso è il suo colore preferito e devo dire che le sta veramente benissimo!!!!

venerdì 27 gennaio 2017

Sciarpina triangolare e intervista col creativo

Con il freddo dei giorni scorsi mi è arrivata anche l'influenza, per fortuna passata in pochi giorni, ma una brutta, brutta influenza intestinale che mi ha bloccata in casa per un po'. In attesa di uscire di nuovo ho preparato una sciarpina con un filato caldo e colorato....
...è una lavorazione facilissima e molto veloce, e potete scaricare il pdf del tutorial che ho preparato cliccando qui o dalla pagina dei tutorial...
...la prima sciarpa fatta così l'ho fatta tra il '70 - '72, non ricordo esattamente l'anno ma sicuramente frequentavo la 4^ o 5^ elementare. La signora che abitava nell'appartamento sopra quello della mia famiglia era magliaia, aveva una macchina per maglieria che io ricordo grandissima (si lavorava stando in piedi..), con tutti quegli aghi, spole di vario colore, fili sottili.... ma lavorava anche a mano e mi aveva insegnato a fare questa perché era particolare e semplice, appunto, da fare. Ricordo che era un filato leggerissimo, penso di mohair, colore arancio, molto morbida ed era parecchio più corta perché le due punte venivano solo sovrapposte alla parte più larga, sul davanti, non si usava l'annodatura, la sciarpetta che veniva fatta attorno al collo con due giri e tenuta ferma dall'abbottonatura del cappotto......
Per questa ho usato un filato misto mohair - acrilico, un filato con tanti batuffolini colorati, molto soffice e calda. L'ho lavorata con i ferri n. 10 e nella parte centrale del lavoro avevo sul ferro 30 punti; il peso è circa 100gr, leggerissima!!!
...devo anche ringraziare Clelia per la sua bella iniziativa, "l'intervista col creativo" che potete trovare quì e quì o cliccando sul banner dedicato nella colonna quì a destra..

mercoledì 18 gennaio 2017

calzini

Oggi sono riuscita a finire un paio di calzini di lana (per me) fatti con l'uncinetto, un accessorio utilizzato immediatamente visto il freddo che per fortuna si è un po' attenuato appena è cessato il forte vento...
...non sono alti, sono al polpaccio e hanno il gambaletto lavorato così se li metto con gli scarponcini posso risvoltare il bordo...
...nella lavorazione del tallone ho aggiunto un filo di lana di colore simile a quello della lavorazione ma un po' più sottile; lavorato così diventa un po' più resistente all'usura....

giovedì 12 gennaio 2017

Tutorial

Oggi un brevissimo post per inaugurare la mia nuova pagina (per arrivarci basta cliccare sul link "i miei Tutorial" in alto a sinistra..) dove inserirò un po' alla volta i miei (pochi) tutorial che si possono scaricare gratuitamente in formato PDF.

lunedì 9 gennaio 2017

Bavaglino per un bimbo

Ecco la versione per un maschietto del bavaglino che avevo mostrato nel precedente post; ho aspettato a pubblicarlo perché era un regalo e ora il bimbo lo ha ricevuto.....

giovedì 5 gennaio 2017

Bavaglino per una bimba

Avevo visto questo filmato e subito mi è piaciuto il bavaglino proposto. Le spiegazioni sono abbastanza semplici e dovendo fare un regalino per una bimba, ho approfittato, con questo risultato:
...ho fatto alcune piccole modifiche perché non mi piaceva il nastrino, ho rimpicciolito i forellini e rifinito con un punto diverso da quello proposto, e mi piace tantissimo così........

mercoledì 28 dicembre 2016

Myboshi

Questi berretti Myboshi mi sono stati richiesti per fare i regali per Natale; uno per la ragazza che mi ha fatto la richiesta, uno per il fidanzato e uno per il fratello.
Per due berretti (quello grigio-bianco e quello blu-bordeaux) mi aveva indicato la sequenza delle righe e colori, mentre per il terzo ho adattato il disegno alla lana rimasta degli altri due che è bastata giusta giusta, ho avanzato al massimo un paio di metri di lana per colore......

giovedì 22 dicembre 2016

Ghirlanda fuori-porta

Quest'anno sono riuscita a fare una ghirlanda fuori-porta anche per me: ho usato un nastro di juta sul quale ho applicato un pizzo basso, stelle, stelline, cuoricini, piccoli addobbi, alcuni anche recuperati, un paio di bottoni......
..con questo post partecipo a
grab button for Africreativa

domenica 11 dicembre 2016

Luci nel barattolo

Una decorazione abbastanza veloce per la tavola di Natale....
...servono: un barattolo di vetro abbastanza grande, decorazioni natalizie a piacere, anche adesive, sale grosso, lucine led funzionanti a pile, qualche nastro e cartoncino; salvo le lucine e gli adesivi, il resto è tutto di recupero.
Io ho usato una renna ricoperta di lustrini argento e due alberelli recuperati da un'altra ex-decorazione a muro e ho creato il piccolo paesaggio, fissato al fondo del barattolo con due puntini di colla-a-caldo; ho poi sparso il sale grosso per simulare la neve. All'esterno ho incollato i fiocchi di neve adesivi per dare un piccolo tocco di colore in più.
Ho inserito il filo luci (sono 20 punti luce led) cercando di sparpagliarle ma in maniera armonica tra la renna e gli alberelli e con la colla-a-caldo ho fissato sul retro del barattolo un sacchettino (un pezzetto di tessuto-carta chiuso con al colla-a-caldo) dove ho inserito la scatolina con le pile...
...il mio barattolo aveva un coperchio a vite blu perciò l'ho coperto sopra con un cartoncino rosso e decorato con un nastro rosso al quale ho fatto un piccolo fiocchetto davanti; ultimo particolare ho incollato un bel fiocco (riciclo di regali degli anni passati) sul coperchio. Il filo delle lucine è abbastanza sottile per poter passare tranquillamente tra il coperchio e il barattolo.
Queste lucine sono andate a decorare il tavolo da pranzo della mia mamma, che in questo momento è ospite in casa di riposo.
Con questo post partecipo a

martedì 6 dicembre 2016

Mercatino per le Missioni

Siamo ormai arrivati alla vigilia dell'apertura del mercatino per la raccolta fondi per le Missioni che sarà mercoledì 7 dalle 16 alle 19 e giovedì 8 dalle 9 alle 12 e dalle 14 alle 17, a Vela (Trento) presso il centro Polifunzionale...
...tra le altre cose troverete anche questi vasetti (ex vasetti di yogurth) che ho rivestito con una lavorazione ad uncinetto e rifinito con nastrini e bottoncini, portafiori, portavasetti, portamatite.......
...e questi piccoli paralumi fatti dalle mie amiche, sono dei vecchi calici rivestiti con carta di riso, nastrini, bottoncini e piccole decorazioni....
...la versione notturna.....
...e poi ecco il mio piccolo aiutante, evidentemente stanco dopo una intensa giornata di lavoro......
...con questo post partecipo a
grab button for decoriciclo
grab button for decoriciclo

lunedì 5 dicembre 2016

Gnomo

Ho preso al volo l'occasione di partecipare ad un corso proposto dalla brava Laura della Merceria "I fili di Penelope" di Trento che in vista del Natale organizza parecchi corsi per decorazioni varie. Sabato scorso proponeva uno gnomo...questo è quello che ho fatto....
....alto circa 31 cm. non è particolarmente difficile da fare, avendo le sagome giuste, e Laura è molto brava a spiegare...
...una tecnica per fare il cappello e la rosa diversa da quelle semplicissime che usavo io...mi piace tantissimo, chissà se riesco farne almeno un altro per il mercatino delle Missioni, l'8 dicembre ormai è vicinissimo......
grab button for Africreativa
...con questo post partecipo a Natale da Vivere 2016...

mercoledì 30 novembre 2016

Borse con astuccio

Queste borse sono fatte con la stessa tecnica di quella che avevo fatto qui: cuciture inglesi, angoli alla base, astuccio con cordoncino e bottoncino a pressione per attaccarlo ai manici della borsa. Ho utilizzato dei tessuti diversi, degli scampoli che avevo acquistato a poco prezzo perché avanzi di magazzino...questo sotto è un tessuto leggero, sembra cerato ma è ruvido, non lucido, è idrorepellente...
...questo a quadretti è un tessuto di lana, molto leggero, non è stato facile lavorarlo perché sfilacciava molto e abbastanza scivoloso, ho dovuto imbastire tutto, proprio tutto; nella doppia cucitura della cerniera sono riuscita a nascondere il tessuto sfilacciato....
...questo sotto è un tessuto particolare, molto resistente, sembra quasi sintetico, non ho capito bene di cosa si tratta, abbastanza facile da cucire, si stropiccia molto facilmente ma è molto bello; purtroppo dalla foto non si capisce bene il colore, è una sfumatura di verde tendente al marrone, con le righine azzurro e grigio...
...anche queste borse saranno messe in vendita l'8 dicembre al Centro Polifunzionale di Vela (Trento) in occasione della mostra per la raccolta fondi per le Missioni...